|
  AREA RISERVATA
Azienda
ASSISTENZA
Hai acquistato una delle nostre elettropompe sommergibili. Qui proponiamo un breve manuale di assistenza tecnica per risolvere alcuni dei principali problemi che si possono manifestare nell’utilizzo assiduo di una pompa sommergibile ed effettuare una corretta manutenzione per garantirne l’efficienza e la funzionalità.
L’elettropompa non parte?
POSSIBILI CAUSE
  1. L’interruttore di selezione si trova sulla posizione OFF.
  2. Il motore non viene alimentato.
  3. I dispositivi di controllo automatici (interruttore di livello, protezione termico-amperometrica interna, ecc.) non forniscono il consenso.
SOLUZIONI
  1. Selezionare la posizione ON.
  2. Controllare l’integrità dell’apparecchiatura elettrica. Verificare se vi è la corretta alimentazione.
  3. Attendere il ripristino delle condizioni necessarie o verificare l’efficienza degli automatismi.
Il relè di sovraccarico o la protezione termico-amperometrica interna (versione monofase) scatta durante in funzionamento?
POSSIBILI CAUSE
  1. Non arriva piena tensione a tutte le fasi del motore. Possibile solo nelle versioni trifase.
  2. L’assorbimento di corrente è squilibrato sulle fasi (solo versione trifase).
  3. Il motore ruota in senso contrario. Possibile nei modelli trifase.
  4. Errata taratura del relè di sovraccarico.
  5. La tensione di alimentazione non corrisponde con quella dell’elettropompa.
  6. L’elettropompa non ruota liberamente per la presenza di punti di attrito.
  7. La viscosità e/o la densità del liquido pompato è eccessiva.
  8. La temperatura del quadro elettrico è eccessivamente elevata.
  9. La temperatura del motore elettrico è eccessiva.
  10. Gli avvolgimenti del motore sono danneggiati dalla presenza di liquido.
SOLUZIONI
  1. Controllare l’integrità dell’apparecchiatura elettrica.
  2. Controllare lo squilibrio sulle fasi secondo la procedura riportata al paragrafo “Collegamenti e ragguagli elettrici”. Se necessario inviare l’elettropompa al centro di assistenza autorizzato.
  3. Invertire due delle tre fasi.
  4. Verificare l’amperaggio di taratura con quello riportato sulla targhetta dell’elettropompa.
  5. Cambiare l’alimentazione o sostituire l’elettropompa.
  6. Controllare le condizioni dell’idraulica secondo la procedura riportata nel paragrafo “Manutenzione” del libretto di istruzioni fornito con i prodotti Hydropompe. Immergere l’elettropompa in acqua tiepida se questa dovesse essere bloccata dal ghiaccio.
  7. Rivedere la selezione dell’elettropompa.
  8. Verificare che il relè sia a temperatura ambiente compensata. Proteggere il quadro elettrico di comando dal sole e da fonti di calore eccessive.
  9. Rimuovere le incrostazioni sulla superficie di raffreddamento del motore. Rivedere la selezione dell’elettropompa a causa:
    a) della temperatura del liquido eccessiva.
    b) del persistente basso livello del liquido che non ricopre il motore
  10. Verifica seguendo la procedura riportata al paragrafo “Manutenzione” del libretto di istruzioni fornito con i prodotti Hydropompe. Se non si riesce a risolvere il problema inviare l’elettropompa al centro di assistenza autorizzato.
L’elettropompa non si arresta automaticamente?
POSSIBILI CAUSE
  1. L’elettropompa ha una portata insufficiente.
  2. I dispositivi di controllo automatici, come l’ interruttore di livello, non danno il consenso.
SOLUZIONI
  1. Rivedere la soluzione dell’elettropompa. Ispezionare l’idraulica dell’elettropompa secondo la procedura illustrata nel libretto delle istruzioni. In alternativa pompare acqua chiara di lavaggio nella condotta per sturarla o se necessario smontarla, o aprire la saracinesca della pompa.
  2. Attendere il ripristino delle condizioni necessarie o verificare l’efficienza degli automatismi.
L’elettropompa eroga una portata decisamente scarsa?
POSSIBILI CAUSE
  1. Ingresso di aria dalla bocca di aspirazione.
  2. Il motore ruota in senso contrario. Si verifica solo nei modelli trifase e PX.
  3. Elettropompa usurata o danneggiata.
  4. Elettropompa parzialmente ostruita.
  5. Condotta di mandata o valvola parzialmente o totalmente ostruite.
  6. Saracinesca parzialmente chiusa.
SOLUZIONI
  1. Aumentare il livello del liquido sino alla bocca di aspirazione.
  2. Invertire due delle tre fasi per le pompe trifasi. Invertire la polarità per le pompe modello PX.
  3. Ispezionare l’idraulica dell’elettropompa come da procedura indicata nel manuale di istruzioni.
  4. Pulire il filtro per le pompe per quando riguarda i modelli delle serie HYDRO. Pompare acqua chiara di lavaggio e ispezionare l’idraulica per gli altri modelli.
  5. Pompare acqua chiara di lavaggio nella condotta o se necessario smontarla.
  6. Aprire e sbloccare la saracinesca.
L’elettropompa, pure funzionando, non eroga assolutamente acqua?
POSSIBILI CAUSE
  1. L’elettropompa si è disaddescata per l’insufficiente livello di liquido.
  2. Elettropompa eccessivamente usurata o con idraulica ostruita.
  3. Condotta di mandata o valvola ostruita.
  4. Saracinesca chiusa.
SOLUZIONI
  1. Aumentare il livello del liquido sino alla bocca di aspirazione.
  2. Ispezionare l’idraulica dell’elettropompa come da procedura indicata nel manuale di istruzioni.
  3. Pompare acqua chiara di lavaggio nella condotta o se necessario smontarla.
  4. Aprire e sbloccare la saracinesca.
L’elettropompa risulta rumorosa o vibra?
POSSIBILI CAUSE
  1. Errata installazione dell’impianto.
  2. Eccessiva usura della parte idraulica.
  3. Pompaggio di liquido con eccessivo contenuto di particelle solide.
SOLUZIONI
  1. Aumentare il livello del liquido sino alla bocca di aspirazione.
  2. Ispezionare l’idraulica dell’elettropompa come da procedura indicata nel manuale di istruzioni.
  3. Rivedere la selezione dell’elettropompa.
Il trituratore dell’elettropompa si intasa frequentemente?
POSSIBILI CAUSE
  1. I taglienti del trituratore non sono più affilati.
  2. La pompa ruota in senso contrario.
SOLUZIONI
  1. Sostituire i componenti del trituratore.
  2. Controllare se la rotazione avviene nel senso previsto.
La pompa non si avvia? (Per i modelli PX)
POSSIBILI CAUSE
  1. La tensione di alimentazione è errata.
  2. Le spazzole sono consumate o danneggiate.
SOLUZIONI
  1. Controllare la tensione dell’alimentazione.
  2. Sostituire le spazzole.
P.IVA 00078330255 - COPYRIGHT © 2017 - HYDROPOMPE SRL - ALL RIGHTS RESERVED
AREA RISERVATA | ASSISTENZA | FAQ | PRIVACY | COOKIE POLICY | CREDITS